salta menù

Home page

Italiano English Français Español Deutsche Νεοελληνική Português Nederlands Dansk Polski Română Russkiĭ عريي  中文版本 日本語 

Facebook Twitter 

Sistema dei Parchi del Lazio

.  Home  .  Ente Parco  .  Servizi  .  News  .  Ambiente e Territorio  .  Vivere il Parco  .  Foto e Video  .

 Cerca nel sito Mappa del sito

News  »  Comunicati stampa del Parco  »  2018  »  13/03/2018

««|


Visite guidate per grandi e piccini

Sabato 17 e domenica 18 marzo immergiamoci nella natura


Sabato 17 marzo andiamo alla scoperta di piante ed animali che popolano il Parco, partendo dal caratteristico borgo di Mazzano Romano fino ad arrivare all’affascinante paese di Calcata, arroccato su uno sperone di tufo. La visita è pensata per le famiglie con bambini dagli 8 anni; il pranzo è al sacco a carico dei visitatori e si svolgerà anche la visita nel borgo di Calcata. Rientriamo a Mazzano seguendo il corso del fiume Treja.
Domenica 18 marzo
, è previsto invece un lungo e impegnativo trekking di un'intera giornata che ci porterà a scoprire attraverso un interessantissimo sentiero ad anello una parte poco conosciuta e selvaggia della valle; arriveremo percorrendo la via Narcense fino al bosco della Banditaccia e poi alle rovine del Castello di Fogliano. Da lì, attraverso un sentiero ad anello, torneremo al punto di partenza.

Appuntamenti:
Sabato 17 marzo – “Trekking per famiglie”
Appuntamento alle ore 10,30
al parcheggio di via E. Galvaligi, accanto alla farmacia – Mazzano Romano (Rm)
Viaggiare in Natura di Alchimia
Giulia Ruvìdi
cell: 328 4385758

Domenica 18 marzo – “Anello della Banditaccia”
Appuntamento alle ore 9,30
in piazza Roma – Calcata vecchia (Vt)
Meles Meles
Beatrice Cosentino
cell: 335 6908993

Si raccomanda di portare scarpe da trekking o con carrarmato, k-way, borraccia, abbigliamento comodo, cappello, pranzo al sacco.

Si ricorda che la prenotazione è obbligatoria.

Il programma completo ed i riferimenti per contattare le associazioni che svolgono le visite sono sulla pagina Internet delle visite guidate del Parco.



Bambini in visita al Parco - foto Archivio Parco