salta menù

Home page

Italiano English Français Español Deutsche Νεοελληνική Português Nederlands Dansk Polski Română Russkiĭ عريي  中文版本 日本語 

Facebook Twitter 

Sistema dei Parchi del Lazio

.  Home  .  Ente Parco  .  Servizi  .  News  .  Ambiente e Territorio  .  Vivere il Parco  .  Foto e Video  .

 Cerca nel sito Mappa del sito

News  »  Comunicati stampa del Parco  »  2017  »  11/04/2017

««|


Pasqua a piedi nel Parco

Domenica 16 aprile visita guidata archeologica


Trascorreremo il giorno di Pasqua insieme: partendo dal centro del borgo medievale di Calcata, uno dei cinque colli della città falisca, discenderemo all’antico guado sul Fosso della Mola di Magliano. Percorreremo il sentiero orientale del colle di Narce, con una breve tappa per visitare le maestose mura superiori dell’acropoli e traguardare l’orizzonte verso la valle delle Rote. Discenderemo così verso il tempio de Le Rote, i cui recenti sondaggi di scavo hanno portato al rinvenimento delle 300 maschere votive di terracotta ancora esposte presso il Museo di Mazzano Romano (MAVNA). La passeggiata permetterà di scoprire gli altri luoghi sacri della valle delle Rote per raggiungere infine l’insediamento medievale di Santa Maria di Castelvecchio dove potremo osservare il grande torrione con diversi abitati rupestri ed il complesso religioso datato al XIV secolo d.C. La visita sarà accompagnata dall’archeologo Marco Pacifici.

Appuntamento:
Domenica 16 aprile –“Viaggio ai confini…dell’antica Narce 2”
Appuntamento alle ore 9,30
in piazza Roma, Calcata vecchia (Vt).
Difficoltà medio-bassa. La visita è adatta ai bambini maggiori di 7 anni.

Per informazioni e prenotazioni: Associazione Amici del MAVNA
cell: 333 9299706

Si raccomanda di portare scarpe da trekking o con carrarmato, k-way, borraccia, abbigliamento comodo, cappello, pranzo al sacco.

Si ricorda che la prenotazione è obbligatoria.

Il programma completo ed i riferimenti per contattare le associazioni che svolgono le visite sono sulla pagina Internet delle visite guidate del Parco.



In primo piano la collina di Narce - foto Archivio Parco